Sostenibilità, Coprob ha deciso di non chiedere la deroga sull'utilizzo neonicotinoidi considerati responsabili della moria delle api

Sostenibilità, Coprob ha deciso di non chiedere la deroga sull'utilizzo neonicotinoidi considerati responsabili della moria delle api

venerdì 12 marzo 2021

La decisione riguarda tutta la gamma 100% italiano di Italia Zuccheri ("Nostrano", "Nostrano Bio" e "Semolato")
Sostenibilità, Coprob ha deciso di non chiedere la deroga sull'utilizzo neonicotinoidi considerati responsabili della moria delle api

La cooperativa Coprob-Italia Zuccheri, accreditata come unico produttore di zucchero 100% italiano, non richiederà la deroga sull'utilizzo di neonicotinoidi per la produzione della gamma Nostrano, Nostrano Bio e Semolato 100% Italiano. La decisione è adottata per mantenere "fede ai propri valori sul fronte della tutela ambientale" in un momento in cui "altri stati europei riammettono l'utilizzo di questi fitofarmaci".

"Lo zucchero italiano, rappresentato da Coprob-Italia Zuccheri , non utilizzerà i neonicotinoidi che, se pur importanti per la coltivazione delle barbabietole, rappresentano una forte minaccia alle api e al loro importante ruolo nel mantenimento della biodiversità, come confermato anche da uno studio Efsa del 2018". E' precisato che la "scelta è appoggiata anche da Legambiente, fortemente impegnata nel sostegno alle pratiche agricole che non fanno ricorso all'impiego dei neonicotinoidi". 

  Alina Fiordellisi

Riproduzione riservata ©
330

Territorio